LA STRADA VERSO UN Marketing perfetto

Al giorno d‘oggi una persona ossessionata dai più piccoli dettagli è capace, in maniera intelligente e creativa di collegare più concetti tra loro e dar vita ad un risultato strabiliante

Proprio grazie a questa ” creatività ” unita ad una profonda conoscenza di strumenti offerti dai vari servizi Online nasce il Marketing Perfetto.

+ consiglio numero uno : google seo

Non bisogna sottovalutare l’importanza del posizionamento della propria azienda sui Motori di Ricerca.

1. google analytics

Google Analytics è un servizio di web analytics gratuito che consente di analizzare delle dettagliate statistiche sui visitatori di un sito web.

2. google search console

Google Search Console permette ai webmaster di controllare lo stato di indicizzazione su Google Search e gli aspetti SEO dei loro siti web, fornendo vari dati relativi al traffico organico proveniente dalle ricerche di Google.

3. google trends

Google Trends è uno strumento che permette di conoscere la frequenza di ricerca sui motori di ricerca del web di una determinata parola o frase.

3. google MY BUSINESS / maps

Google My Business è uno strumento che permette di ottenere visibilità sul suo motore di ricerca e su Google Maps.
Permette anche di analizzare i propri clienti, metterci in contatto con loro e inoltre da la possibilità di pubblicare aggiornamenti e post riguardanti la propria attività.
Proprio come fosse una Pagina di Facebook.

+ consiglio numero due : facebook

1. testi & keywords

Quando si scrive un testo, se questo è ben indicizzato e Google riesce a capire che si tratta di un testo collegato alla propria azienda, allora dei semplici Post di testo possono dare il loro piccolo giusto contributo.

2. grafiche di valore

Parliamo di grafiche colorate, accattivanti, interattive e diverse tra loro. 
Prendono il nome di Contenuto di Valore.

3. video content

I video hanno un potere persuasivo da non sottovalutare ma soprattutto offrono una buona spinta nell’indicizzazione
Il Video Content è possibile condividerlo non solo su Facebook ma anche su altre piattaforme come: YouTube, TwitterPinterest e TikTok.

4. debug & sharing tools

Ogni qualvolta che viene condiviso un Link su Facebook viene mostrata un’immagine di anteprima che se curata adeguatamente può catturare un maggior interesse e di conseguenza ne implica anche più Click e più visualizzazioni.

4. COMMUNITY & PUBBLICO

Costruire un pubblico fedele è il primo se non forse l’unico obbiettivo a cui bisogna dedicare maggiormente il proprio tempo. 
Un pubblico fedele è quello che interagisce, condivide e commenta positivamente dal quale si può solo ricavare vantaggi.

4. pixel di facebook

Cos’è il Pixel di Facebook e che ruolo ha in tutto questo
Si tratta di un codice che si installa sul proprio sito web e che consente di misurare l’efficacia delle inserzioni a pagamento.
Tuttavia, tramite le nostre strategie, possiamo utilizzare il Pixel di Facebook per capire quali azioni eseguono i visitatori di un Sito Web senza dover necessariamente far ricorso alle Facebook Ads a pagamento.
Questo significa più Focus sulla crescita organica grazie a contenuti di valore.

4. Facebook insights

Attraverso i Facebook Insights è possibile approfondire nei dettagli sul proprio audience come il genere, l’età e il luogo.
E’ possibile analizzare le reazioni del pubblico coinvolto.
Si tratta di uno strumento essenziale per tutti i Social Media Manager, perché attraverso una visione d’insieme è possibile creare e pianificare delle migliori strategie di marketing.

+ consiglio numero tre : creare contenuti di valore

Facebook è forse visto come l’unica piattaforma di Advertising su Internet. 
In realtà non è la sola piattaforma di advertising ma una delle tante
Per quanto importante possa essere ” Fare pubblicitàa pagamento su Facebook la cosa fondamentale è creare contenuti di valore.

Previous
Next

Uno di tanti

il formato carosello

Si definisce Contenuto di Valore quel tipo di contenuto che intrattiene per più di 2 secondi.
Il contenuto di valore è quello che cattura l’interesse e ne crea un’interazione.
Video, testi ed immagini non si possono definire contenuti di valore quanto lo siano i Caroselli
Cosa sono i Caroselli?
Si tratta di grafiche interattive composte da due o più immagini.
Gli utenti possono scorrere le unità passando il dito sullo schermo per poter continuare a leggere o visualizzarne il contenuto.
In questo modo si ottiene un’interazione.

+ consiglio numero quattro : instagram

1. il nome dell'account

Un buon modo per risultare su Instagram è inserire il nome della propria azienda più una parola chiave che definisca il tipo di attività. 
Questo aumenterà la possibilità di essere trovato nelle ricerche. 

2. la giusta descrizione

Instagram da a disposizione 150 caratteri per descrivere la propria attività.
E’ consigliabile dar valore alle prime due righe della propria descrizione in quanto saranno quelle più importanti
il Focus è catturare l’attenzione dei visitatori così da coinvolgerli con il resto dei contenuti.

3. il link perfetto

Si ha la possibilità di inserire un solo Link nel profilo di Instagram. 
Un’ottima strategia sarebbe quella di inserire il Link di una pagina del proprio Sito Web dove ci siano altri Link che portino il visitatore ad altri collegamenti.

4. impostazione layout

L’impaginazione del proprio account di Instagram è un’opportunità per mostrare l’atmosfera della propria azienda.
Un Layout Minimal ed elegante esprime serietà e professionalità.
Diversamente un Layout più Friendly esprime un approccio diverso con la propria clientela.

4. contenuti originali e creativi

Pubblicare foto di piatti, servizi e prodotti non basta. 
Questo perché si tratta di un contenuto povero
Consiglio di mostrare piatti e servizi in maniera più originale creando interazione
Sarebbe un’ottima strategia quella di creare domande.
Esempio : piatto, servizio o località desiderata. 
In questo modo si crea interazione.

4. hashtag e Broken Hashtag

Cosa sono gli Hashtag? 
Il termine hashtag nasce dall’unione di due  parole: Hash, che significa cancelletto e Tag, che in italiano si traduce con ‘etichetta’ ed è una parola chiave associata a qualcosa. 
Per questo gli Hashtag si utilizzano per categorizzare un contenuto con un determinato argomento.
E’ consigliabile inserire massimo 30 Hashtag per contenuto su Instagram. 
Si deve prestare particolarmente attenzione ai Broken Hashtag ed è strettamente consigliabile non utilizzare Hashtag con più di 5.000 post
Inoltre si dovrebbero ricercare gli Hashtag uno ad uno prima di utilizzarli.

4. instagram insights

Come Facebook anche Instagram possiede una sezione dedicata agli Insights. 
Uno strumento di analisi che permette di scoprire maggiori informazioni sui dati demografici e sulle azioni specifiche dei follower, nonché sui contenuti pubblicati.
Per abilitare gli Insights su Instagram bisogna convertire il proprio profilo in Account Aziendale o Creator.

la strategia di Marketing perfetta

Tutto questo è ESSENZIALE per ottenere risultati da una
STRATEGIA DI MARKETING EFFICACE!
Collega tutti questi servizi al tuo Sito Web e otterrai OTTIMI risultati. 
I tuoi principali obbiettivi dovranno essere :

CONTINUA A GESTIRE LA TUA ATTIVITA’ IN QUESTO MODO
PER MASSIMIZZARE VENDITE, GUADAGNI E OTTENERE OTTIMI RISULTATI.

non hai tempo per gestire la tua attivita' online?

Contattami per un preventivo
Ingaggia un esperto del settore e gestirò per te la tua attività online.